Month

Luglio 2020
L’art. 907 c.c. è posto a tutela del diritto di veduta acquisito da parte di un proprietario rispetto ad un fondo finitimo, prevedendo una distanza di rispetto non inferiore a tre metri nei confronti del vicino intenzionato ad edificare un proprio fabbricato.
Read More
Il deposito cauzionale è la prestazione offerta dal conduttore ad inizio locazione principalmente a garanzia del corretto adempimento dell’obbligazione gravante sullo stesso di restituzione del bene locato nel medesimo stato in cui l’ha ricevuto ex art. 1590 c.c.
Read More
Spesso è invalsa (anche fra gli operatori del diritto) la convinzione che il proprietario di un immobile concesso in locazione sia sempre e comunque responsabile, in via esclusiva (o comunque solidalmente con il proprio inquilino/conduttore) del danno procurato a terzi proveniente dal proprio immobile, in forza del titolo di proprietà.
Read More
Con la sentenza n. 9148 dell'8.04.2008, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno fortemente limitato i casi di solidarietà passiva fra i condomini in merito alle obbligazioni pecuniarie assunte dal Condominio verso terzi...
Read More
Forse uno degli argomenti più interessanti e meritevoli di approfondimento inerenti il contratto di locazione stipulato dall’usufruttuario risulta essere la questione dell’ultrattività del contratto in esame dopo la cessazione dell’usufrutto.
Read More
L’azione in questione è regolata dall’art. 1669 c.c. ed afferisce i casi in cui vengano riscontrati gravi vizi costruttivi in immobili di nuova edificazione (o integrale ristrutturazione). La su citata norma conferisce al committente il diritto di azione per il risarcimento del danno nei confronti dell’appaltatore.
Read More
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione sono intervenute con un’importante sentenza (n. 18672/2019) su un tema di capitale importanza nel campo del “contenzioso immobiliare”, ovvero sull’idoneità (o meno) di un atto stragiudiziale di messa in mora ad interrompere la prescrizione del diritto al risarcimento per vizi riscontrati nei beni oggetto di contratti di compravendita...
Read More
Nel nostro ordinamento sono previste due forme ordinarie di testamento e dei testamenti speciali. Le forme ordinarie sono il testamento per atto di notaio e il testamento olografo.
Read More
La recente sentenza della Seconda Sezione della Corte di Cassazione (sent. 28 aprile 2010 n. 10204), ha confermato il carattere omnicomprensivo del compenso determinato in favore dell’amministratore all’atto del conferimento dell’incarico, non ritenendo fondate ulteriori pretese per prestazioni straordinarie, se non specificatamente approvate.
Read More
La divisione ereditaria ha lo scopo disciogliere lo stato di comunione sui beni della massa ereditaria tra tutti i soggetti che partecipano alla comunione stessa. La Suprema Corte ha ormai chiarito che la divisione ha una natura dichiarativa (e non traslativa) con effetto retroattivo, ma solo con riguardo alla titolarità dei beni, pertanto non opera...
Read More
1 2 3